Come comportarsi durante l’emergenza Coronavirus

infografica cuore mani- coronavirus

Il coronavirus è un virus contagioso (leggi più informazioni sul virus e i sintomi). Significa che quando una persona è infetta, può trasmettere il virus ad altre persone. Ciò provoca un focolaio, cioè un gran numero di persone improvvisamente infettate, come quello che stiamo vedendo ora nel Nord Italia, per esempio.

Non esiste ancora una medicina o un vaccino specifico per il coronavirus. Tuttavia, ci sono cure per aiutare a ridurre o alleviare i sintomi. Queste cure possono essere fatte in ospedale o a casa, ma devono essere sempre decise dal medico.

Ricorda che In Italia tutte le cure sono gratis. Hai diritto ad essere curato anche se non hai i documenti.

Cosa fare se stai male?

Se presenti sintomi (come per esempio tosse, febbre e mal di gola ecc.), sei stato a contatto con una persona affetta o temi di avere anche tu il virus rimani in casa, e NON andare al pronto soccorso o dal tuo medico di famiglia. Devi chiamare il tuo medico, il tuo pediatra o la guardia medica e spiegare loro la tua condizione per telefono.

Questa regola è stata messa per evitare che le persone malate possano contagiare i dottori, che invece devono rimanere sani per continuare a curare tutte le persone. Inoltre in questo periodo al pronto soccorso c’è tanta gente malata ed è meglio non andare se non lo dice il medico.

Ci sono vari numeri per parlare con un dottore. Sono tutti gratuiti e servono proprio per aiutarti a capire se stai male e cosa devi fare. Può essere difficile parlare al telefono con un medico in italiano senza vederlo in faccia, ma è importante rispettare queste indicazioni. Alcuni numeri hanno messo a disposizione anche dei mediatori culturali e dei medici che parlano lingue diverse dall’italiano.

I numeri di telefono utili

Se hai dubbi o domande puoi chiamare:

  • Numero di pubblica utilità nazionale: 1500. Funziona tutti i giorni e rispondono esperti di salute e mediatori culturali per aiutare le persone a capire cosa sta succedendo e come comportarsi.
  • Se non hai un tuo dottore (medico di base) e hai bisogno di parlare con un medico del coronavirus, puoi chiamare il numero di telefono gratuito +39 351 0221390. Potrai chiedere informazioni in Francese, Inglese e Italiano ai medici dell’Associazione Médecins du Monde.
  • Per tutti i rifugiati e i richiedenti asilo c’è poi un numero di telefono gratuito per sapere cosa fare in caso di emergenza coronavirus e quali sono i centri medico-sanitari dove si può avere aiuto. Il numero è: 800 905 570, (raggiungibile anche tramite Lycamobile: +39 351 1376335)
  • Ci sono poi i numeri per le emergenze. Se stai molto male e vuoi chiamare un’ambulanza chiama il 118. Se invece vuoi chiamare la polizia allora chiama il 112. Usa questi numeri solo in caso di grave emergenza e necessità.

Ogni regione ha anche creato dei numeri di telefono gratuiti (numeri verdi) che puoi chiamare in caso di bisogno, sia dal telefono di casa che dal cellulare. Leggi qui la lista di tutti i numeri. Non ti preoccupare se trovi sempre occupato: ci sono tante persone che chiamano e bisogna aspettare un po’ di tempo per la risposta.

NON SI PUO’ USCIRE

Dal 9 marzo in Italia c’è una legge speciale che dice che tutte le persone devono stare a casa per evitare che il virus si diffonda. E’ importante seguire questa legge perché il virus è pericoloso e si può essere contagiati o contagiare le altre persone.

Si può uscire per strada solo per importanti motivi:

  • Andare a lavoro: puoi andare a lavoro e tornare a casa.
  • Andare a fare la spesa. I supermercati e i negozi che vendono cibo sono aperti. Di solito l’orario è dalle 8.30 alle 19.00 dal lunedì al sabato e dalle 8.30 alle 15.00 la domenica. Sono anche aperte anche le farmacie per comprare le medicine , i negozi che vendono i giornali, i prodotti per la casa e per la persona e tabaccai dove si comprano le sigarette.
  • Andare dal dottore o a fare delle analisi mediche.

In questi giorni la polizia ti potrebbe fermare per controllare perchè sei uscito. Non ti preoccupare di questo e spiega loro i motivi con calma. La polizia controlla tutti: è importante rispettare le regole e uscire solo per uno dei motivi previsti.

Se devi uscire devi avere con te un modulo dove devi scrivere dove stai andando e per quale motivo. La polizia potrà chiederti questo modulo. Se non puoi stamparlo puoi scriverlo a mano. Se non lo hai con te la polizia può chiederti di scriverne uno. Vedi il modulo e come compilarlo.

Dieci regole da seguire

Che cosa dice la legge italiana

Cosa fare in caso di dubbi

Inoltre in questa pagina, trovi video, testi e informazione sul coronavirus disponibili in molte lingue.